233mila volte grazie

Grazie!

233 mila volte grazie! Grazie a tutti coloro che hanno deciso di votare Movimento 5 Stelle, grazie a tutti i calabresi che hanno votato, prima di tutto, se stessi. Per se stessi.

di Dalila NESCI

In questo mese di campagna elettorale abbiamo percorso oltre dieci mila chilometri, abbiamo incontrato migliaia di cittadini, abbiamo toccato con mano il degrado – sociale, politico, economico e culturale – in cui versa questa regione dopo anni di cattiva amministrazione. Ci siamo confrontati con i gravi problemi legati al rigassificatore di San Ferdinando (Reggio Calabria), ci siamo battuti contro la centrale di Saline Joniche, contro l’Alaco, invaso che rifornisce d’acqua potabile 88 comuni e in cui ci sarebbe alta percentuale di benzene.

Ed è proprio questo quello che ha fatto – e fa – la differenza. Mentre tutti i big della politica contavano su un’iniqua legge elettorale dall’alto dei loro scranni per essere rinominati, noi siamo andati nelle piazze, nei mercati rionali e perfino nei bar, senza logiche clientelari e atteggiamenti ricattatori. Abbiamo ascoltato ragazzi e anziani, cercando di capire e condividere i problemi dei territori. L’abbiamo fatto perché convinti che siamo arrivati ad una svolta. Ad un cambiamento epocale per la cultura politica italiana. E noi – e voi – ne siamo attori protagonisti. Per la prima volta, dopo anni e anni di incredibile disinteresse, di territori abbandonati a loro stessi, di cittadini inascoltati.

Ora comincia la vera sfida. Per me, per noi. Nel parlamento dei cittadini italiani saremo vicini alle persone comuni, che rappresenteremo con onestà, pulizia e senso della cosa pubblica. Difenderemo la volontà popolare. Ci batteremo per le migliaia di calabresi rimasti senz’acqua perché quello dell’Alaco è un pericolo; per le migliaia di cittadini impotenti di fronte ad una politica connivente e corrotta, per le migliaia di cittadini che non vogliono opere inutili e inquinanti; come la centrale a carbone di Saline Joniche (Reggio Calabria) e il rigassificatore di San Ferdinando (Reggio Calabria); per le migliaia di cittadini stanchi della mentalità mafiosa e corrotta di questa classe dirigente. Ci occuperemo di tutto ciò di cui, per anni, nessuno si è interessato. A cominciare dalla sanità, dissanguata da una gestione clientelare e affaristica da parte delle amministrazioni locali. Toglieremo gli sprechi dall’amministrazione pubblica e ci concentreremo sulla legalità, che specie in Calabria è possibile se lo Stato, come noi vogliamo, assegna un reddito minimo ai disoccupati, altrimenti prede della ‘ndrangheta armata o politica.

E lo faremo. Perché noi siamo, innanzitutto, cittadini. Come voi. Per voi. Sarò la vostra portavoce alla Camera dei Deputati. Porterò avanti il mio ruolo con orgoglio. Nella convinzione di essere stata eletta con i voti dei calabresi onesti, stanchi di questa politica. Con senso di responsabilità. Quella vera, perché sentita. Non quella sbandierata per meri fini elettorali. Io ci credo. Perché voi (ancora) ci credete. Grazie per avermene dato prova.

One comment

  1. Sono contento che il voto, di mia moglie, dei miei figli e il mio, non sono andati sprecati.
    Per la tua elezione e quello del Movimento, ho vinto due pranzi, con le rispettive famiglie a Tiriolo, dove fanno un pollo che è uno zucchero. La scommessa è stata fatta con mio cognato, del PD, che tu non saresti stata eletta, e che il Movimento 5 Stelle avrebbe avuto si o no, complessivamente, Camera e Senato, 25 eletti.
    Io dicevo, che tu come capolista saresti stata eletta e che Voi solo alla Camera, un centinaio, al che a messo in mezzo la sommessa ed ora sono qui a ringraziarti ,e, a tutti gli eletti, non ti invito perché so che in questi giorni sei piena di impegni, ma sono contento che una paesana, vivo a Vibo Marina, si sta facendo onore.
    Seguo Beppe Grillo dal 2006 e sono iscritto al suo Blog, e mi arrivano puntualmente ogni giorno le notizie.
    Sono iscritto al Meet up di Vibo Marina, ma non figuro, pur ricevendo, via E-mail, la nascita dei Meet up in Calabria, ma non ne faccio un dramma, anche perché data l’età non potrei partecipare attivamente.

    Tanti tanti auguri
    Sergio

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>