Alla Camera il caso dei voti di ‘ndrangheta comprati da Mister X (Video)

Ieri, 22 ottobre 2014, ho portato alla Camera il caso del big politico che per la Dda di Catanzaro avrebbe comprato, pagando fino a 200mila euro, voti dalla ‘ndrangheta a Cosenza. Ho richiamato l’attenzione sulla necessità che il governo intervenga preventivamente, per garantire che le elezioni regionali, previste in Calabria il prossimo 23 novembre, si svolgano senza possibilità d’inquinamento mafioso.

 

IL TESTO DELL’INTERVENTO IN AULA

Signor presidente, colleghi deputati,

ieri Il Corriere della Calabria ha dato la notizia di un’inchiesta devastante in cui sarebbe finito un esponente politico di primo piano del centrodestra calabrese, che avrebbe pagato fino a 200 mila euro per assicurarsi voti procacciati da un’organizzazione mafiosa operativa nell’area di Cosenza. Il nome del politico è coperto da omissis; naturalmente per non inquinare la campagna elettorale in Calabria, che il prossimo 23 novembre andrà alle urne per rinnovare gli organi elettivi. Tuttavia, la notizia menzionata riporta vari particolari: il big della politica avrebbe comprato a Cosenza voti di ‘ndrangheta e sarebbe stato eletto nel 2010 in consiglio regionale, proprio nello schieramento di centrodestra. Un big non è un politico qualsiasi. Gli elementi identificativi, come anticipato, sono stati diversi, per cui sono certa che ciascuno di voi si sia fatto un’idea precisa su chi potrebbe essere il personaggio indagato per la gravissima ipotesi di reato. Il punto, però, non è di giocare al toto-indagato. Occorre intervenire sul serio sulle elezioni regionali in Calabria, senza ignorare, senza mantenere il silenzio o distrarre l’attenzione. Ricordo che nel consiglio regionale uscente ci furono tre arrestati per ‘ndrangheta, e ricordo che durante quello precedente si consumò l’assassinio del vicepresidente Francesco Fortugno. Pertanto è necessario che il presidente del Consiglio Matteo Renzi dia seguito alla sua visita a Scalea del 26 marzo. Il governo esca allo scoperto e dica se e come vuole garantire elezioni regolari in Calabria.

 

 

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>