#ASCOLTOTOUR

Spesso si parte per lavoro, salute, libertà. Interi paesi si stanno svuotando, ma il sistema politico-mafioso finge di non vedere e resta chiuso a palazzo, nelle sale di comando. Le persone si ritrovano abbandonate, non ricevono ascolto né risposte. Così si perdono opportunità, energie, economie.

I giovani non rientrano e le famiglie tendono a raggiungerli, anche perché la sanità calabrese non offre garanzie, prevenzione e cure adeguate. Oltretutto, i fondi europei rimangono un miraggio, una promessa senza riscontro, tra difficoltà e inadempienze burocratiche, ritardi e omissioni imperdonabili.

VIDEO PRESENTAZIONE LIVE

Allora ho deciso di andare in alcuni comuni della regione a torto considerati marginali. In questo mio giro, significativamente intitolato “Ascolto Tour”,  incontrerò operai, pensionati, studenti, lavoratori, agricoltori, professionisti, casalinghe, madri e donne che mi espongano faccia a faccia le loro storie, i loro sogni, i problemi locali, l’indifferenza delle amministrazioni pubbliche, le ritorsioni subite dal potere.

A futura memoria, ho piantato un pioppo, dagli antichi identificato come l’albero del popolo, che va verso l’alto, il cielo. Con “Ascolto Tour” proverò a dare un altro esempio di politica, che non può dimenticare il suo ruolo di servizio. L’obiettivo è cambiare le abitudini consolidate; occorre tornare a parlarci dal vivo.

#AscoltoTour Prima Tappa “Sant’Agata di Esaro”

 

 

#AscoltoTour Seconda Tappa “Palizzi”

 

 

 

 #AscoltoTour Terza Tappa “Serrastretta (CZ)”

 

#AscoltoTour Quarta Tappa “Gioiosa Jonica/Mammola (RC)”

 

 #AscoltoTour Quinta Tappa “San Giovanni in Fiore (CS)”

 

 

#AscoltoTour Sesta Tappa “Soriano Calabro (VV)”

 

 

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>