ASP di Crotone e Reggio Calabria, ho diffidato i commissari scaduti e improrogabili

WhatsApp Image 2017-04-07 at 16.42.28

 

di Dalila NESCI

Il governatore Oliverio deve nominare subito i direttori generali dell’Asp di Crotone e dell’Asp di Reggio Calabria, poiché i commissari aziendali sono scaduti e improrogabili. Inaccettabili finzioni e perdite di tempo a danno dei calabresi. Con una nota formale ho diffidato i commissari delle due aziende sanitarie, rispettivamente Sergio Arena e Giacomo Brancati, dall’adozione di qualsivoglia atto di amministrazione, ricordando che il Consiglio di Stato ha ribadito l’improrogabilità del regime commissariale, con sentenza n. 3653 del 3 Luglio 2001 nei confronti di una Azienda sanitaria della Sardegna in cui era stato prorogato il commissario straordinario per 45 giorni. Poiché nella vicenda sono ravvisabili gravi responsabilità sotto il profilo giuridico ancor prima che funzionale, ho trasmesso apposito esposto alle Procure della Repubblica competenti ed alla Procura regionale della Corte dei Conti. Non c’è alcuna ragione per rinviare la nomina dei direttori generali delle aziende sanitarie che ne sono prive. Tra poco scadrà anche il commissario del policlinico universitario di Catanzaro, per cui Oliverio dovrà muoversi ugualmente. Non vorrei fargli una denuncia al giorno.

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>