Calabria: cresce ogni giorno il Movimento Cinque Stelle

Il Movimento CInque Stelle cresce ogni giorno di più.

Il Movimento CInque Stelle cresce ogni giorno di più.

Sui giornali di oggi, un sondaggio regionale ci dà in forte crescita, mentre in calo sarebbero i grandi partiti. I sondaggi sono sempre di parte, ma noi siamo accolti ovunque con calore, interesse e attenzione. Da qui in avanti, perciò, occorre che tutti compiamo delle piccole iniziative: condividendo i contenuti sulle bacheche Facebook, convincendo gli indecisi e quanti ancora non sanno per chi votare.

 

di Dalila NESCI

Ovunque siamo accolti con calore, interesse e attenzione. Da Reggio Calabria a Crotone, da Vibo Valentia a Cosenza, da Catanzaro all’alto Ionio. I calabresi riconoscono che con noi ci sono altri cittadini onesti. Abbiamo la stessa rabbia, la stessa voglia di cambiamento, lo stesso bisogno di pulizia, trasparenza e partecipazione.

Sui giornali di oggi, un sondaggio regionale ci dà in forte crescita, mentre in calo sarebbero i grandi partiti. Questi non hanno dato prova di buona amministrazione, di presenza sul territorio e di rinuncia ai privilegi politici. Intanto, non hanno voluto la riduzione delle indennità né hanno rifiutato i rimborsi elettorali.

I sondaggi sono sempre di parte. Ci riempiono invece di entusiasmo l’affetto e la speranza che nelle piazze calabresi suscitano i nostri sforzi di cittadini comuni. Perciò, siamo stimolati a fare ancora meglio: a prestare più ascolto alla delusione collettiva, alle ingiustizie subite, alle necessità di ogni giorno. Andiamo avanti con la nostra proposta: fuori le mele marce dal parlamento, energie pulite, mobilità sostenibile, rifiuti zero, abolizione della precarietà, difesa della scuola e della sanità pubblica. Basta, poi, con le tasse disumane e con i giochi delle banche; nessuna alleanza, nessun inciucio, nessun legame con la casta.

Siamo convinti che avremo i voti per rappresentare al meglio la Calabria, che, dopo le elezioni del 24 e 25 febbraio, sarà Cinque Stelle.

Le liste del Movimento, che riattiva le persone stanche, oppresse, a lungo sfruttate, sono una scommessa fortissima nella nostra terra, dominata dalle logiche della menzogna, del ricatto e della spartizione. Possiamo liberarcene per sempre: partecipando, informandoci, scegliendo in autonomia la strada migliore.

Da qui in avanti, occorre che tutti compiamo delle piccole iniziative: condividendo i contenuti sulle bacheche Facebook, convincendo gli indecisi e quanti ancora non sanno per chi votare.

La nostra correttezza, l’assenza di protagonismi, la distanza dal rumore, dalle finzioni televisive e dai veleni della politica è sotto gli occhi di tutti.

Anche in Calabria si sta formando la consapevolezza del futuro, la coscienza della dignità individuale, il dovere di fermare l’emigrazione, provocata dall’incapacità progettuale, dal clientelismo e dalla ‘ndrangheta.

Proseguiamo i nostri incontri rivolgendoci alla Calabria sana, bella e combattiva. Non saremo mai portatori di interessi di parte, ma daremo voce a chi è stato obbligato al silenzio, scaricato dai mangioni della politica, impoverito da un sistema di opportunismo e complicità.

 

 

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>