Cardiochirurgia universitaria: nuova lettera per la verifica dei requisiti di legge

mastro fata

 

Oggi ho sollecitato, non avendo avuto risposta alla mia prima richiesta, l’avvio della verifica sul possesso dei requisiti di legge della Cardiochirurgia dell’Università di Catanzaro, inviando una seconda nuova lettera a Riccardo Fatarella, dg del dipartimento della Regione Calabria per la tutela della salute.

 

di Dalila NESCI

 

Era il 30 giugno scorso quando avevo mandato una prima lettera a Fatarella in cui chiedevo l’invio dell’organo proposto ai controlli di legge, perché, secondo la commissione ministeriale Serra-Riccio e per quanto denunciato da Attilio Renzulli, l’ex primario, nel reparto manca la terapia intensiva dedicata, benché obbligatoria e indispensabile, dati i rischi conseguenti alle operazioni.

Sono certa che il direttore generale Fatarella porrà fine all’irresponsabilità di una politica miope e servile, che non ha mostrato riguardo per la salute dei pazienti, unico obiettivo da perseguire.

Secondo alcuni consiglieri comunali catanzaresi per legge regionale costituiscono un centro cardiochirurgico integrato Università e Sant’Anna Hospital, presso cui c’è la terapia intensiva dedicata. Un paziente, dunque, dovrebbe essere operato nel reparto universitario e poi caricato su un treno sterile che passi sotto la montagna e fermi direttamente nel Sant’Anna. Tesi bislacche di inizio luglio!

Non solo. Siccome poi non c’è mai fine al peggio, anche l’attuale direttore della Cardiochirurgia universitaria, Pasquale Mastroroberto, ha dichiarato che i pazienti operati vengono assistiti in terapia intensiva durante il loro decorso, accusandomi – come se non bastasse – di confondere ammalati e famiglie e di aumentare l’emigrazione sanitaria.

Il punto è uno e uno soltanto: o lì la terapia intensiva dedicata esiste, oppure non c’è. Se esiste, siamo tutti tranquilli. Se non c’è, occorreranno i provvedimenti conseguenti, a garanzia del diritto alla salute.

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>