Con Laura Ferrara ho chiesto un incontro a Oliverio sul futuro dei fondi Ue

Asse Roma Bruxelles

 

Preg.mo Governatore della Calabria, On. Mario Oliverio,

 

le notizie ultime sulla spesa correlata alla programmazione comunitaria 2007-2013 sono profondamente sconfortanti. Di là dai riferimenti positivi riconducibili alla direzione, conclusa, del dott. Paolo Praticò, vi è – come sa – una situazione di stallo che non permetterà, se subita, di raggiungere gli obiettivi prefissati. Oltretutto, persiste il problema “monumentale” del blocco dei fondi Fesr.

Per quanto concerne, invece, la nuova programmazione, abbiamo letto una serie di ipotesi di lavoro avanzate di recente, che al momento rimangono di mera prospettiva. Nei fatti si stanno perdendo risorse preziose per aiutare la Calabria ad uscire dalla marginalità, dall’assistenzialismo e dalla dipendenza politica. Ciò in un contesto nazionale di continua, insostenibile revisione della spesa pubblica; di mancanza di investimenti per la ricerca, la formazione e le infrastrutture; di tassazione asfissiante; di scomparsa delle vecchie garanzie previdenziali e di riduzione del lavoro a prestazione occasionale, concessa quasi per grazia e priva di controvalore.

Nei mesi scorsi, appena dopo la Sua elezione, avevamo lanciato la proposta di un tavolo istituzionale per elaborare in condivisione strategie efficaci e individuare strumenti operativi per cambiare passo nell’impiego delle risorse comunitarie, anche guardando alle ricadute sul territorio dei singoli interventi.

Finora la regione Calabria non ha tratto vantaggio dall’enorme disponibilità di fondi Ue, al punto che l’alternativa alla miseria è ancora, spesso, l’arruolamento nella ‘ndrangheta.

L’emigrazione prosegue, l’impresa arranca, l’occupazione è fittizia e per i giovani l’orizzonte è chiuso. La Calabria – lo scriviamo come rilievo obiettivo – si svuota ogni giorno, perdendo energie, intelligenze e speranze.

Al fine di ragionare sul futuro dei fondi europei per la Calabria, Le chiediamo un incontro presso la Presidenza, anche per capire quali sono i progetti di ricupero e di gestione della Giunta che presiede.

Certi di pronto riscontro, porgiamo i migliori saluti.

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>