CROTONE: L’ASSASSINIO DI GIUSEPPE DEVE SPINGERCI A MANIFESTARE

Il mio è un messaggio pubblico doveroso di cordoglio alla famiglia. Ribadisco l’importanza della reazione e dell’indignazione che come popolo calabrese dobbiamo sempre manifestare. La violenza è diffusa e continua nei nostri luoghi, per questo ognuno di noi deve fare argine.

Giuseppe aveva compiuto 18 anni a dicembre. Faceva il cameriere ed era, secondo le prime testimonianze, un ragazzo a posto. È stato ammazzato ieri, nel centro storico di Crotone. Tre colpi di pistola a tamburo contro il petto del giovane, esplosi da un pregiudicato di 57 anni introdottosi negli uffici dell’associazione Libere donne, Sportello Sociale Famiglia, presieduta dalla madre della vittima. Un gesto folle, ingiustificabile, che ha cancellato la vita di Giuseppe e colpito a sangue quella dei suoi familiari, degli amici, degli odierni, attoniti spettatori. Un fatto che ci tocca come giovani e calabresi, che sconcerta e non trova risposte; neppure a dinamica chiarita, data la costituzione dell’omicida.

Che dire, che dobbiamo riflettere sulla cultura della violenza ancora dominante in Calabria? Nella nostra terra, meravigliosa e ferita, può succedere all’istante che la vita valga proprio nulla? Domande aperte, che non cambiano la realtà: Giuseppe è morto e non si può tornare indietro.

Forse, però, qualcosa possiamo fare, oltre a chiedere giustizia rapida e certa. Possiamo manifestare, proprio a Crotone, perché la coscienza civile, che in Calabria esiste, impedisca il ripetersi di simili vicende; perché le agenzie di formazione sociale – e intanto la politica – lavorino sul tema, spesso dimenticato, della violenza sull’altro, conducendo un discorso in primo luogo culturale, da mantenere e alimentare.

Mi unisco al cordoglio per la scomparsa di Giuseppe, con l’impegno di continuare nell’opera culturale e politica intrapresa, per contribuire all’emancipazione della Calabria dalle logiche di tipo mafioso.

 

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>