Direttori ASP, mia ennesima denuncia alla procura per l’ennesima “bravata” del Governatore Oliverio

WhatsApp Image 2017-04-18 at 15.10.38

 

di Dalila NESCI

Ancora una volta ho dovuto denunciare alla Procura una vicenda che riguarda l’amministrazione regionale guidata da Mario Oliverio. Si tratta della recente deliberazione con cui la giunta regionale della Calabria ha approvato l’ennesimo avviso pubblico per nominare i dg delle aziende sanitarie ancora commissariate: l’Asp di Crotone e l’Asp di Reggio Calabria. L’atto in questione abbassa in piena libertà i requisiti per la nomina del vertice delle aziende sanitarie, di cui non si comprendono legittimità e necessità e che, peraltro, puzza di bruciato alla luce della proroga illegittima dei commissari dell’Asp di Crotone e dell’Asp di Reggio Calabria. A Oliverio ricordo che da due anni mantiene commissariate due aziende sanitarie, di fatto sostituendo la figura del direttore generale con quella del commissario, pure grazie a un’apposita legge regionale impugnata dal governo nazionale. Con le nomine dirigenziali Oliverio ha un rapporto strano, che, sono certa, la Procura approfondirà. Non gli è bastata la batosta rimediata sul caso di Santo Gioffrè e su quello di Tommaso Loiero. Il governatore seguita imperterrito a interpretare la legge a suo piacimento, ma non glielo consentiremo.

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>