Finalmente la scorta a Ruello. Ma chiederò lumi al ministro sulla scelta della Prefettura

Ruello 2

 

Finalmente Nello Ruello ha avuto giustizia. L’imprenditore vibonese, che con le sue testimonianze ha consentito la condanna di diversi ‘ndranghetisti, avrà la scorta che noi chiedevamo da tempo alla prefettura e al ministro dell’Interno.

 

di Dalila NESCI

 

Ruello avrà la scorta e la protezione che gli si devono. Ma sono passati mesi prima che giustizia sia stata fatta. Ha dovuto attendere una sentenza del Consiglio di Stato. La domanda allora nasce spontanea: perché, nonostante fosse evidente la necessità di proteggerlo e malgrado le nostre ripetute richieste in questo senso anche al ministero dell’Interno, la prefettura di Vibo Valentia non ha mai riconsiderato la revoca delle specifiche misure di tutela, disposta nel giugno scorso?

La revoca della scorta di cui disponeva Ruello è stato uno sbaglio clamoroso, cui la giustizia ha poi rimediato. Chiederò al ministro dell’Interno un approfondimento su questa assurda vicenda.

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>