Gam Oil, al Ministero del Lavoro solo un’istanza per la cassa integrazione straordinaria

Presidio lavoratori davanti ai cancelli della "Gam Oli" a Rombiolo

 

 

Chi agisce concretamente per il bene dei lavoratori non ha bisogno di annunci propagandistici. Ecco perchè, per quanto riguarda la vicenda Gam, rispedisco al mittente le accuse rivoltemi dal consigliere di Rombiolo Ranieli. La realtà, come ho potuto accertare, è che nell’ultimo periodo non è stata avanzata alcuna istanza di cassa integrazione straordinaria. Il resto è confusione o polemica di chi poteva agire diversamente.

 

di Dalila NESCI

 

La vicenda della Gam Oil di Rombiolo è stata gestita male sin dall’inizio. Il piano di riequilibrio finanziario dell’azienda è stato bocciato, per cui, come noto, il tribunale ne ha sentenziato il fallimento.

Ma la novità di oggi è che, in merito a istanze per la cassa integrazione straordinaria, al Ministero del Lavoro ne risulta una soltanto, per il periodo tra il 3 giugno 2013 e il 2 giugno 2014, concessa con decreto del 6 marzo 2014. Il resto è confusione o polemica di chi poteva agire diversamente.

Mi preme, inoltre, rispondere anche a Gianfranco Ranieli, consigliere di minoranza di Rombiolo (Vibo Valentia), rimproverando al Comune d’aver lavorato in silenzio rispetto alla crisi della Gam e senza mai coinvolgere la deputazione locale.

Purtroppo nessuno ha mai pensato, in questi mesi, di interessarmi alla vertenza Gam, se non a fallimento avvenuto. A quel punto mi sono attivata rapidamente per la mobilità di alcuni operai, i quali, da quanto riferitomi, l’hanno poi ricevuta subito.

Chi agisce per il bene dei lavoratori non ha bisogno di propaganda o di creare false aspettative. Ora attendo che il governatore regionale risponda alla mia richiesta, formalizzata ormai da mesi, di un tavolo a Catanzaro sulla grave crisi occupazionale dell’intera provincia di Vibo Valentia. Come vicepresidente della commissione Politiche dell’Ue, ho infatti proposto a Mario Oliverio un vertice per favorire l’occupazione con risorse europee.

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>