Giornata dell’Unità nazionale e delle Forze Armate

Oggi ho partecipato, a Vibo Valentia, alla Giornata dell’Unità nazionale e delle Forze armate, istituita nel 1919 e celebrata in ben 28 città italiane, con cerimonie militari e iniziative quali “Caserme Aperte” e “Caserme in Piazza”, insieme alle amministrazioni comunali. Ho ritenuto doveroso esserci, anche per sottolineare che le Istituzioni devono essere pronte, vigili e sostenute dal potere esecutivo e legislativo. Non basta la presenza, non basta la memoria: servono interventi concreti, per garantire alle Forze armate l’esercizio delle funzioni assegnate e per assicurare, a proposito di Unità nazionale, diritti certi e tutele uniformi in tutto il Paese. La Calabria soffre sul piano della sicurezza, della sanità, dell’amministrazione giudiziaria, dell’istruzione scolastica, dei trasporti e, non per ultimo, del lavoro. Alle uscite spettacolari di qualcuno, che pure abita a Palazzo ed evidentemente pensa a mantenere la poltrona, bisogna rispondere con i fatti, con l’impegno quotidiano e con lo sforzo, l’impegno quotidiano in politica. Ciò soprattutto per superare i vincoli europei che stanno riducendo i cittadini a puri contribuenti, costretti a tasse sempre più elevate cui non corrispondono servizi e possibilità.

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>