Governo sgamato sui crimini delle banche

Governo sgamato

Roma, Camera dei Deputati, 8 novembre 2013.

Interpello il governo per sapere se intende revocare l’autorizzazione all’attività alle banche responsabili di crimini bancari. Chiedo, poi, di garantire l’immediato risarcimento alle vittime. Per il sottosegretario alla Salute Paolo Fadda (Pd), stranamente delegato a rispondere, i controlli sulle banche funzionano, grazie all’autonomia di Banca d’Italia. E io ribatto: Banca d’Italia è in mano a privati. Per ultimo, insisto su una commissione parlamentare che faccia luce sui crimini bancari. Il governo resta muto sul risarcimento delle clienti truffati o usurati dalle banche.

2 commenti

  1. PROPONGO SOLENNEMENTE IL PREMI NOBEL AL DEPUTATO DALILA NESCI,…
    QUESTO CORAGGIOSO PARLAMENTARE HA MESSO IL DITO NELLA PIAGA ED HA FOTOGRAFATO UNA SITUAZIONE COMUNE A TUTTE LE ASTE GIUDIZIARIE ATTIVE SULL’INTERO TERRITORIO NAZIONALE !!

    COSA HANNO FATTO LE CENTINAIA DI PARLAMENTARI DA OLTRE UN TRENTENNIO,.A TACERE SU QUESTI FATTI,,CI VOLEVA UN “COMICO
    DI NOME GRILLO”, PER RIUSCIRE A DENUNCIARE QUESTI CRIMINI CHE IL 30 NOVEMBRE LI ANDREMO AD ESPORRE IN PIU’ DOSSIER AL PROCURATORE DI CASSAZIONE DOTT,PASQUALE CICCOLO, COME CONSULTA NAZIONALE ANTIUSURA CHE RAPPRESENTA 30 ASSOCIAZIONI DELLA CONSULTA NAZIONALE ANTIUSURA !!! GRAZIE ON.LE , NESCI,.IL SUO CORAGGIO NON LO SCORDEREMO MAI ,.E GRAZIE AL MOV.5 STELLE !!!

  2. …PROCURATORE GENERALE DI CASSAZIONE, DOTT.MARIA GIUSEPPE BERRUTI,……
    ..DI AGGRESSIONI AI DIRITTI DEI PIÙ DEBOLI LA CONSTATAZIONE DELLA ONNIPOTENZA DELLA FINANZA OGGI È NELLA VELOCITÀ CON LA QUALE I RESPONSABILI RIESCONO AD OCCULTARE LA PROPRIA RESPONSABILITÀ. PROVARE OGGI A RINCORRERE UN BANCHIERE CHE CI HA DANNEGGIATO CON IL SUO ARTEFATTO DISSESTO, CON GLI STRUMENTI DELLA AZIONE CIVILE, È PURA FANTASIA. FINO A CHE LE LEGGI NON AVRANNO INVENTATO STRUMENTI DI GARANZIA DEL CONTRAENTE IGNARO O DEBOLE, PIÙ AFFIDABILI DI QUELLI MESSI A PUNTO NELLA ESPERIENZA DELLE COMUNICAZIONI POSTALI, DELLE RACCOMANDATE CON RICEVUTA DI RITORNO, E COSI VIA, IL MONDO DEGLI AFFARI CONTINUERÀ A REGISTRARE LA SOSTANZIALE INTOCCABILITÀ DEGLI AUTORI DELLE GRANDI INSOLVENZE. CHE TRASFERISCONO CON CONTRATTAZIONI INCONTROLLABILI DA UNA PARTE ALL’ALTRA DEL MONDO, DENTRO I CONTRATTI, CREDITI INESIGIBILI E DEBITI NON RICONOSCIBILI. OPPURE REALIZZANO ENORMI PROFITTI A SCAPITO DI POSIZIONI FONDAMENTALI DELLE PERSONE. IL MONDO PRENDE ATTO OGNI GIORNO DELLA INDIFENDIBILITÀ DEI DEBOLI, E DELLA PREVALENZA DELLA IRRESPONSABILITÀ.
    http://www.corriere.it/opinioni/13_settembre_23/berruti-difficile-difendere-diritti-deboli_6e1484b6-242f-11e3-952d-4ca9735c4400.shtml

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>