Il governo sblocchi subito il milione di euro per i dipendenti della Provincia di Vibo

provincia-vibo-protesta

 

Stamattina ho presentato un’interrogazione al presidente del Consiglio e ai ministri dell’Interno e dell’Economia per chiedere di sbloccare l’erogazione di oltre un milione di euro alla Provincia di Vibo Valentia per pagare finalmente i dipendenti dell’ente.

 

di Dalila NESCI

 

Alla Provincia di Vibo Valentia il governo corrisponda subito l’importo mancante del Fondo sperimentale di riequilibrio per il 2014, in modo che i dipendenti ricevano delle spettanze. È inaccettabile che i lavoratori non abbiano percepito quattro mensilità, compresa la tredicesima.

Ecco cosa ho chiesto nell’interrogazione parlamentare che ho presentato oggi al presidente del Consiglio e ai ministri dell’Interno e dell’Economia, finalizzata a sbloccare l’erogazione di oltre un milione di euro alla Provincia di Vibo Valentia.

La situazione dei dipendenti provinciali è insostenibile, per cui occorrono rimedi urgenti e soluzioni di ampio respiro da parte del governo, finora sordo alle richieste, anche della sua parte politica.

Avevo già proposto l’invio di risorse aggiuntive per le Province in dissesto, in particolare per Vibo Valentia, ma il governo ha voltato le spalle. Inoltre avevo presentato un emendamento per annullare il dimezzamento dei dipendenti provinciali, ma il governo non l’ha considerato, chiarendo, in risposta a una mia interpellanza, che proseguirà sulla strada dei tagli.

La causa principale della grave sofferenza di enti, aziende e personale è nel sistema monetario. Da qui bisognerà imporre alle banche di pagare le spese della crisi che hanno provocato. L’intero comprensorio di Vibo Valentia sta precipitando in una terribile spirale, per cui la politica deve muoversi adesso, prima che sia troppo tardi.

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>