IN EMILIA-ROMAGNA PARTE LA PRIMA MISSIONE DELLA COMMISSIONE ANTIMAFIA

Insieme ai colleghi M5S Stefania Ascari, Giovanni Endrizzi e Luca Migliorino, inauguriamo oggi la prima missione della Commissione Antimafia, che si svolgerà in Emilia Romagna tra Bologna, Reggio Emilia e Modena.
Abbiamo scelto proprio l’Emilia per contribuire a fare sempre più luce sul fenomeno del radicamento delle mafie in questa regione e per far sì che tutto il Nord non ripeta lo stesso errore compiuto anni fa da questa comunità, che ha totalmente sottovalutato il fenomeno delle infiltrazioni e del radicamento mafioso nella società e nell’economia. Una sottovalutazione ricordata ieri con forza anche da Nicola Gratteri che in questi giorni parteciperà al festival culturale ‘Noi contro le mafie’ organizzato in provincia di Reggio Emilia. Come ricordato ieri, dieci anni fa, quando Gratteri lanciò l’allarme sul radicamento della ‘ndrangheta a Reggio Emilia e in Emilia Romagna, venne snobbato e insultato dai politici e rappresentanti di associazioni d’impresa emiliane dell’epoca. Oggi tutti vedono che cosa sta accadendo ogni giorno al Nord con inchieste e arresti che collegano mafie ed economia. L’ultimo segnale è di ieri, con i tre condannati nel processo Aemilia coinvolti a Verona in frodi fiscali da 10 milioni di euro.

 

Foto tratta da Parmareport

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>