Denuncia alla Camera: “Renzi dà la Rai a Berlusconi” (VIDEO)

Roma, Camera dei Deputati, primo ottobre 2014. Ho illustrato l’interrogazione a risposta immediata sulla vendita dei ponti di trasmissione della Rai, presentata con la collega Mirella Liuzzi. Ha risposto il ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi, che non ha chiarito né sull’interesse reale di Mediaset né sulle modalità della vendita in previsione. Si preannuncia, allora, la fine del servizio pubblico radiotelevisivo, che potrebbe arrivare come conseguenza del famoso “patto del Nazzareno” tra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi.

di Dalila NESCI

Il ministro dello Sviluppo economico, Federica Guidi, non ha risposto alla domanda del Movimento Cinque Stelle sulla vendita dei ponti di trasmissione della Rai, vendita che mette a rischio il servizio pubblico radiotelevisivo. Lo dico dopo l’interrogazione a risposta immediata sul punto, svolta nel pomeriggio di oggi e presentata con la collega di gruppo Mirella Liuzzi. Nelle spiegazioni date, il ministro Guidi ha sviato l’attenzione sul candidato principale all’acquisto dei ponti Rai, cioè EI Towers, società a maggioranza Mediaset. Inoltre non ha chiarito anticipatamente le modalità con cui avverrà la vendita in questione.

Il decreto Irpef, poi convertito in legge, ha previsto la vendita dei ponti Rai per finanziare quegli 80 euro che a Renzi hanno reso la vittoria alle ultime europee. Le norme approvate hanno profili di incostituzionalità. Non c’era motivo per sottrarre risorse alla Rai, cui lo Stato, tra l’altro, deve per il servizio fornito una montagna di soldi.

Il punto principale, e i silenzi del ministro Guidi l’hanno confermato, è che i Renzi’s stanno preparando la svendita definitiva delle ultime ricchezze nazionali, tra cui la rete di trasmissione della Rai. A riguardo, c’è un patto chiaro con Berlusconi, che oggi abbiamo denunciato limpidamente alla Camera.

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>