Subito cassa integrazione e tavolo tecnico per l’Italcementi di Vibo

poletti - guidi

 

«Il ministro del Lavoro proroghi la cassa integrazione per i lavoratori Italcementi di Vibo Valentia e il ministro dello Sviluppo economico riattivi il tavolo tecnico sulla vicenda». È l’appello della deputata M5S Dalila Nesci in una lettera ai due ministri interessati, Giuliano Poletti e Federica Guidi, con diversi motivi di preoccupazione per il futuro dei dipendenti dello stabilimento vibonese, ormai chiuso.

La parlamentare Cinque Stelle ha scritto ai ministri Poletti e Guidi: «Anche alla luce della delicata situazione istituzionale conseguente alla condanna del governatore della Calabria, dimessosi e sospeso, è purtroppo fermo il tavolo tecnico su Italcementi di Vibo Valentia. È ancora lontana una soluzione effettiva all’imminente disoccupazione cui andranno incontro i circa ottanta dipendenti aziendali, cassintegrati, che non possono pagare inerzie o paralisi interne alle istituzioni».

La deputata calabrese ha sollecitato la proroga della cassa integrazione al Ministro del Lavoro, perché «già dalla fine dell’estate i lavoratori si troverebbero, diversamente, senza un’entrata per vivere».

Nesci conclude: «Questo è il primo passo. La questione, molto delicata, richiede la massima unità di politica e sindacati, insieme a una maggiore partecipazione del ministero dello Sviluppo economico, anche in fase progettuale e con proprie risorse».

 

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>