La mia lettera a Mattarella sulla carenza di organico alla procura di Vibo

20150129_mattarellasergio

 

 

Oggi ho inviato una lettera al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e al vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura, Giovanni Legnini, affinché intervengano per aumentare l’organico della procura di Vibo Valentia.

 

di Dalila NESCI

 

Stamane su “Il Quotidiano del Sud” c’era un articolo in cui si riportavano le parole allarmanti del procuratore capo Mario Spagnuolo sulla spaventosa carenza di organico della procura di Vibo Valentia: dopo alcuni trasferimenti rimarranno solo tre magistrati su sei previsti.

Ecco perché ho scritto ai vertici del Csm di “una drammatica carenza di organico nella Procura di Vibo Valentia, che rischia, per la sua entità, di inficiare in poco tempo l’efficace lavoro finora lì svolto, in particolare nel contrasto della criminalità organizzata e delle collusioni nell’amministrazione pubblica”.

Già nel maggio del 2013, ancora con una lettera, avevo sottolineato al Csm la pesante carenza di organico presso il Tribunale di Vibo Valentia esposta dal suo presidente Roberto Lucisano, chiedendo l’invio di altri magistrati.

Ora è fondamentale che arrivino subito altre risorse, umane e strumentali, per l’efficienza del palazzo della giustizia di Vibo Valentia.

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>