La nostra proposta a Oliverio: giunta senza sospetti

oliverio

 

Ieri insieme ai colleghi M5S Federica Dieni, Nicola Morra e Paolo Parentela,  ieri siamo intervenuti sulla nomina di Antonino De Gaetano ad assessore, opera del nuovo governatore della Calabria, Mario Oliverio. Al presidente della Regione abbiamo chiesto di scegliere un esecutivo senza figure imbarazzanti.

di Dalila NESCI

La squadra scelta dal neo governatore, infatti, ha nei evidenti. Gli assessori Carlo Guccione e Vincenzo Antonio Ciconte sono indagati nell’inchiesta sulle spese pazze in Regione. Senza dimenticare, poi, che il nome di De Gaetano figura in un’inchiesta della Dda di Reggio Calabria: secondo gli inquirenti, infatti, De Gaetano avrebbe ricevuto nel 2010 voti dalla ‘ndrina dei Tegano di Archi. De Gaetano, che non è indagato, si proclama innocente. Ma che il nome di De Gaetano sia inopportuno lo dimostra anche la decisione di Maria Carmela Lanzetta di sfilarsi dalla Giunta Oliverio.

Ecco, Paolo Parentela, Nicola Morra e Federica Dieni abbiamo lanciato una proposta al Governatore Oliverio: è ancora in tempo per rivedere le sue scelte, rimescolare le carte e togliere di mezzo ogni ombra. Oliverio lo deve alla Calabria, a questa terra assetata e bisognosa di onestà e trasparenza, che non merita di essere amministrata da persone anche soltanto sfiorate da brutti sospetti.

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>