Mancu li cani: oggi Grillo in Calabria

Oggi Beppe Grillo a Catanzaro, alle 17. Alle 21, invece, in piazza a Reggio Calabria.

Oggi Beppe Grillo a Catanzaro, alle 17. Alle 21, invece, in piazza a Reggio Calabria.

Oggi alle 17 Beppe Grillo sarà a Catanzaro, in piazza Prefettura. Alle 21, invece, parlerà a piazza Duomo, a Reggio Calabria. Noi candidati del Movimento Cinque Stelle saremo presenti e, insieme a Beppe, incontreremo i cittadini presentando il nostro programma. Intanto, vi riporto questa bella intervista con Beppe, realizzata da Domenico Miceli e pubblicata sul quotidiano Calabria Ora di oggi.

di Domenico MICELI, su Calabria Ora del 29 gennaio 2013

 Beppe Grillo, come al solito, non le manda a dire. E si chiedi perché due anni fa in Calabria c’era solo un meet up attivo, quello di Cosenza, e oggi, a distanza di 24 mesi dalle ultime amministrative, il Movimento Cinque Stelle dilaga in tutta la regione tanto da essersi assicurato anche un posto al Senato, prima scherza – perché in Calabria siete più lenti – poi ti spiega la sua visione del Movimento come «utopia concreta che nasce dal basso e si espande come una virus». «È un’epidemia – dice – che si deve leggere in termini medici, parte dal basso e non si ferma più, non possiamo più tornare indietro».

Sì, ma quale è stata la forza che ha
portato il Movimento Cinque Stelle in Calabria?

«Sono le persone che l’hanno portato. Il Movimento in questi anni si è trasformato in
comunità… Oggi siamo una comunità e arriveremo anche in Europa. Siamo
in piena emergenza e per uscirne serve qualcosa di altro, di più
concreto. La nostra è una visione nuova della civiltà: una nuova
concezione dell’economia, dell’energia… pensa alle rinnovabili, non
vogliamo il petrolio ma puntiamo sulle energie rinnovabili.

Vogliamo il reddito di cittadinanza: se uno perde il lavoro deve avere
la possibilità  di poter continuare a vivere. Dirai: e i soldi dove li
prendi? Li prendiamo dagli sprechi, dai caccia bombardieri, dalla Banca
d’Italia, dalle opere pubbliche inutili, dai rimborsi elettorali, dal
presidente della Repubblica… Questo è il Movimento, non siamo né di
destra né di sinistra: portiamo avanti le idee e le idee sono neutre.

In Calabria il Pd ha candidato Rosy Bindi e il Pdl Domenico Scilipoti…

«Non è male… Sono indeciso se consigliare di votare Rosy Bindi. Se credi nella reincarnazione può andare bene come scelta».

Oltre alla Bindi e a Scilipoti in Calabria è spuntata anche una lista
della Lega Nord… Sembra che tutte le contraddizioni della politica
italiana da noi diventano più evidenti…

«Credo che queste scelte dei partiti rappresentino la fluttuazione della presa per il culo. Dentro
queste liste si nascondono sempre gli stessi soggetti che fanno di
tutto pur di non lavorare… per sopravvivere usano i rimborsi elettorali.
Fanno associazione di scopo: raggiunto lo scopo si “scilipotizzano”».

Perché un calabrese dovrebbe votare per il Movimento Cinque Stelle? Quale ricetta propone per risollevare le sorti di questa terra?

«Non c’è una ricetta prestabilita. Se il calabrese vuole cambiare le cose
deve partecipare, attivarsi, informarsi, diventare un cittadino attivo.
Siamo in guerra, non possiamo stare a guardare. Non vogliamo il voto del
guardone, preferisco che il guardone dia il suo voto a Rosy Bindi. Chi
vota il Movimento deve attivarsi e diventare un cittadino cinque
stelle. Vorrei concludere l’intervista con un “mancu li cani”, posso?».

Certo.

One comment

  1. quello che diciamo da anni , senza leggere niente sopra , lo do x scontato il giudizio positivissimo

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>