Por Calabria, giunta all’angolo: esposti a procura e Corte dei conti

Giacomo-Mancini1

 

Presto capiremo che cosa sia realmente successo e quali siano le responsabilità della giunta regionale in merito alla gestione dei fondi europei per lo sviluppo della Calabria. Ho infatti presentato un esposto alla procura di Catanzaro e alla Corte dei conti, informando anche il sottosegretario Graziano Delrio. E a breve se ne interesseranno anche i nostri parlamentari in Unione Europea.

di Dalila NESCI

Le magistrature ordinaria e contabile potranno ora verificare la regolarità del cambio dell’Autorità di Gestione del Por Calabria 2007-2013, avvenuto nello scorso luglio con semplice verbale allegato a deliberazione di giunta regionale avente oggetto diverso. Ho presentato infatti alla procura di Catanzaro e alla Corte dei conti un esposto sul caso, trasmettendone copia al sottosegretario di competenza Graziano Delrio, nel quale ho chiesto di accertare eventuali responsabilità penali e danni erariali della giunta regionale della Calabria che, come per le recenti nomine nella sanità, ha assegnato responsabilità dirigenziali in regime di prorogatio.

Nello specifico bisogna spendere oltre un miliardo di euro. Si tratta di fondi europei per lo sviluppo della regione, di cui dovrà occuparsi un dirigente incaricato con un atto singolare, tipico di una prassi amministrativa tutta nostrana.

Non solo. Della vicenda ho interessato, fornendo l’intera documentazione, anche i parlamentari europei M5S Laura Ferrara e Fabio Massimo Castaldo, in modo che pure la Commissione europea verifichi, tramite loro intervento, l’operato della giunta regionale riguardo alla gestione dei residui del Por 2007-2013.

Ora, dunque, saranno gli organismi competenti a dirci se la pervicace difesa del cambio dell’Autorità di Gestione da parte dell’assessore regionale al Bilancio Giacomo Mancini (in foto, nda) era fondata, oppure se la giunta regionale ha agito con la prepotenza e la miopia espresse per le nomine nella sanità, che saranno annullate dal commissario per il Rientro, il generale .

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>