Problema acqua a Vibo Valentia, segnali incoraggianti dal tavolo in prefettura

pref

 

È stato incisivo il tavolo col prefetto di Vibo Valentia, Carmelo Casabona, che sul problema irrisolto dell’acqua potabile e marina ha ricevuto istituzioni, tecnici e comitati spontanei.

di Dalila NESCI

Questa è la comune valutazione con il collega M5S Paolo Parentela, col quale avevamo chiesto un incontro in prefettura, dopo alcune segnalazioni. Il prefetto ha agito con autorevolezza, richiamando l’attenzione dei convenuti sulla necessità di individuare soluzioni tempestive. Riteniamo una base incoraggiante la discussione svolta.

Per il Movimento 5 stelle sarebbe facile usare l’invettiva politica contro amministrazioni regionali e comunali che non hanno affrontato a modo l’emergenza acqua, ignorandone la gravità e perfino omettendo la consegna delle schede tecniche per la depurazione.

Esprimiamo il nostro apprezzamento per il prefetto, che ha dato uno scossone agli organismi preposti, i quali non possono più rimandare gli adempimenti. Regione e Comuni interessati dovranno rimboccarsi le maniche e mantenere gli impegni presi in prefettura. Noi vigileremo con rigore, lontani da strumentalizzazioni politiche dietro l’angolo, che possono dividere le comunità a vantaggio del sistema dominante.

Contestando le tariffe illegittime applicate dal gestore, poi, in piena collaborazione abbiamo proposto il monitoraggio di tutti gli scarichi abusivi e la pubblicazione periodica delle analisi, premendo su Sorical perché al più presto riesca a eliminare ferro e manganese dall’acqua.

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>