Provincia di Vibo, il governo Renzi accolga la mia proposta di legge per salvare i dipendenti dell’ente

Foto con dipendenti Provincia

 

Cinque mesi senza stipendio. Questa è l’assurda situazione che si trovano a vivere i dipendenti della provincia di Vibo Valentia, diventati il simbolo della gravissima crisi occupazionale di tutto il vibonese. Qui riassunte tutte le proposte che ho avanzato al governo regionale e nazionale che, invece, hanno preferito voltare le spalle a tutti i vibonesi.

 

 

di Dalila NESCI

 

 

L’ho detto più volte, anche con una lettera specifica a cui il governatore regionale non ha mai risposto. Qui lo ripeto: Mario Oliverio deve convocare al più presto un tavolo per la grave crisi occupazionale nel vibonese, la cui vicenda dei lavoratori della provincia ne è simbolo. È necessario visti gli ultimi sviluppi e le ultime vive – e legittime – proteste dei dipendenti dell’ente provinciale, che non ricevono lo stipendio da cinque mesi.

Nel vibonese la situazione si sta aggravando sempre di più, si stanno assottigliando tutte le speranze. È incredibile la sordità del governatore regionale rispetto a tutte le mie richieste in questo senso. Oliverio ha preso parecchi voti nel vibonese e adesso sta voltando le spalle a tutti.

Tanto io quanto l’europarlamentare Laura Ferrara abbiamo a che fare con le politiche europee. Qui va trovata una soluzione appunto con l’impiego delle risorse europee.

Non solo. Per quanto riguarda più specificatamente i lavoratori della provincia ho predisposto, come annunciato nei mesi scorsi, una proposta di legge specifica che spero il governo ammetta nel nuovo provvedimento sugli enti locali.

L’esecutivo Renzi ha già negato fondi speciale per la provincia di Vibo Valentia, senza neppure riflettere sule conseguenze. Un diniego all’accoglimento della mia proposta vorrebbe dire che il governo ha tagliato completamente la Calabria dai suoi interessi e pensieri.

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>