Rete Registro Tumori, ora è legge

Poco fa il via libera della Camera, che dà ragione all’impegno del MoVimento 5 Stelle su una questione fondamentale. Vi posto il mio intervento nell’aula di Montecitorio.

Grazie alla battaglia incessante del Movimento 5stelle, verrà istituita una Rete Nazionale dei Registri Tumori. Nella legge, passata poco fa alla Camera quale svilupo di una specifica proposta dal collega deputato M5s Massimo Enrico Baroni portavoce M5S alla Camera dei Deputati, rientra l’obbligo del referto epidemiologico, che a sua volta si deve a un disegno di legge promosso da un altro collega di gruppo, Alberto Zolezzi – Movimento 5 Stelle.
Si tratta, come altrove precisato, di un passo significativo per la sanità italiana. Lo dovevamo ai tanti, troppi, concittadini colpiti dal cancro. Il provvedimento approvato avrà effetti positivi per la prevenzione.

Il via libera alla Camera è frutto di un lungo e paziente lavoro svolto in commissione Affari Sociali, che va a colmare un vuoto del Servizio sanitario nazionale, consentendo la diponibilità di dati oncologici ufficiali e fornendo un quadro, aggiornato ogni anno, sullo stato di salute dei territori.

Tuttavia, va reso pubblico un fatto rilevante: la maggioranza di governo non ha voluto prevedere risorse risorse finanziare in proposito, invece necessarie per migliorare la qualità dei dati raccolti, sia in campo oncologico che epidemiologico.

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>