S…corriamo le graduatorie

Lamborghini_Polizia3

Ieri, in commissione Affari istituzionali della Camera, è passato l’emendamento per scorrere le graduatorie dei sovrintendenti poliziotti. Il Ministero dell’Interno sta preparando, invece, due concorsi per coprire i posti vacanti, circa 8.000.

Questo significa che l’amministrazione pubblica preferisce spendere 25 milioni di euro –  questa la stima – piuttosto che assumere gli idonei delle ultime tre graduatorie ancora valide (anni 2013, 2011 e 2010). La seconda mossa sarebbe invece a costo zero e garantirebbe la copertura dei posti in tempi veloci, senza complicazioni burocratiche (il richiesto decreto del ministro Alfano e le procedure di selezione).

Noi Cinque Stelle eravamo già intervenuti con un’interpellanza urgente, che illustrai nello scorso ottobre. In risposta, il viceministro dell’Interno Filippo Bubbico confermò, nonostante le nostre osservazioni, l’intenzione di procedere con i due concorsi.

Nella Legge di Stabilità – con i deputati M5S Parentela, Cozzolino, Dadone, D’Ambrosio, Dieni, Fraccaro, Lombardi, Nuti e Toninelli – abbiamo dunque presentato l’emendamento per assumere tramite scorrimento i sovrintendenti mancanti, in modo da assicurare un consistente risparmio pubblico e raggiungere il risultato della pronta copertura dei posti.

Ieri, in commissione Affari istituzionali c’è stata una vera disputa. Alla fine, hanno vinto i nostri argomenti.

Ora noi parlamentari dobbiamo dimostrare qual è il nostro senso del bene pubblico. Il governo alza le tasse e chiede nuovi sacrifici, sicché gli sprechi sono intollerabili. Le strade, allora, sono due: o risparmiamo e votiamo lo scorrimento, oppure lo bocciamo con pretesti fumosi.

Noi Cinque Stelle preferiamo la coscienza a illusioni, clientele o altri giochi. Per questo, alla Camera sosterremo l’emendamento anche in commissione Bilancio, dove arriverà nei prossimi giorni. Ci auguriamo che le altre forze politiche facciano lo stesso. Non è una questione di bandiere, di colori della politica: anche stavolta è in gioco la credibilità delle istituzioni.

GUARDA IL VIDEO DELLA MIA INTERPELLANZA

 

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>