Sanità calabrese, ancora nomine illegittime: Oliverio revochi l’incarico pure a Pingitore

pingitore

 

La giunta Oliverio non conosce limiti. Continuano le nomine illegittime nella sanità calabrese: questa volta è il turno di Domenico Pingitore, che la giunta regionale della Calabria, di centrosinistra, ha incaricato della direzione dell’azienda ospedaliera di Catanzaro.

 

di Dalila NESCI

 

Pingitore, infatti, seppure per pochissimo, è stato un assessore della giunta comunale di Catanzaro, di centrodestra, guidata da Sergio Abramo.

Aumentano dunque gli abusi della giunta Oliverio riguardo all’organizzazione della sanità regionale. Come abbiamo già fatto per le nomine di Gioffrè e Carpentieri, denunceremo al ministro Madia l’ennesima forzatura di Oliverio e compagni, ai quali chiediamo di revocare immediatamente tutti gli incarichi dirigenziali illegittimamente conferiti.

Tutta la storia delle ultime nomine di questo genere conferma gli interessi e il trasversalismo che gravitano attorno alla sanità. In nome dell’affarismo destra e sinistra si ritrovano riunite nella distribuzione del potere.

Anche riguardo al caso Pingitore porteremo avanti la nostra battaglia di legalità in tutte le sedi istituzionali.

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>