SANITÀ, NOMINE: ALL’ASP CROTONE LA LEGGE DI PALLAPALLA?

marioolivieropd

All’Asp di Crotone il dirigente amministrativo scaduto nomina il direttore sanitario scaduto quale direttore generale. Ho portato il caso in procura, alla Corte dei conti, al Consiglio regionale, all’Anac e ai ministri della Salute, dell’Economia e della Pubblica amministrazione.

Il mio esposto in Procura in evidenza su Il Corriere della Calabria

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>