Scura con le spalle al muro: ora riattivi l’ospedale di Praia a Mare (Cosenza)

images

 

Il commissario Massimo Scura deve riattivare immediatamente l’ospedale di Praia a Mare (Cosenza). È finito il tempo delle scuse e dei rinvii per il commissario.

 

 

di Dalila NESCI

 

 

Non c’è più spazio per rinvii o scusanti, dopo la sentenza per ottemperanza del Consiglio di Stato che obbliga il Commissario ad acta a riattivare il presidio ospedaliero di Praia a Mare.

Questo significa che il decreto di riorganizzazione della rete dell’assistenza, comincia a perdere pezzi e va dunque rifatto. E subito. Questo sia per la mancata riattivazione degli ospedali di Praia a Mare e Trebisacce, sia per la penalizzazione degli ospedali montani di Soveria Mannelli (Catanzaro), Serra San Bruno (Vibo Valentia), Acri e San Giovanni in Fiore (Cosenza), sia perché incongruente rispetto ai nuovi standard ospedalieri.

In un contesto politico di assoluto silenzio, il Movimento cinque stelle ha condotto fino in fondo questa battaglia, battendo sempre i pugni, a differenza di chi avrebbe dovuto fare molto di più e invece ha preferito indossare i panni della pecora e restare silente.

Ora Scura non perda tempo. Glielo sto dicendo in tutti i modi. E continuerò a dirglielo.

 

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>