Soriano Calabro: Bullismo dal bidello?

Ho segnalato al ministro dell’Istruzione e al Garante regionale dell’Infanzia un caso di presunto pestaggio di minore da parte di un collaboratore scolastico.
Se un minore rincasa dalla scuola con dolori alla milza e segni di percosse (vedi foto, nda), ci sarà un motivo. L’episodio è capitato a Soriano Calabro, in provincia di Vibo Valentia. I familiari hanno sporto denuncia all’Autorità giudiziaria e informato formalmente il ministro dell’Istruzione, Valeria Fedeli, nonché i direttori degli Uffici scolastici regionale e provinciale.
Nell’esposto il papà e la mamma hanno scritto che lo scorso 9 novembre il ragazzo, che frequenta la III media all’istituto scolastico “G. M. Ferrari”, è stato picchiato da un collaboratore scolastico. Questi – per come ho letto nella denuncia-querela dei genitori – avrebbe preso il minore per il collo e poi gli avrebbe tirato un calcio in pancia. L’adolescente, tornato a casa, è stato sottoposto a visita, conclusa con referto medico del PPI di Soriano Calabro.
Visti gli atti, ho subito scritto al ministro dell’Istruzione, Valeria Fedeli, e al Garante regionale dell’Infanzia, Antonio Marziale, chiedendo interventi immediati, che devono partire anzitutto dalla scuola di appartenenza e dagli Uffici scolastici regionale e provinciale. I genitori hanno anche precisato, in denuncia, di non essere stati informati sul momento dal personale dell’istituto scolastico.
Questa è una vicenda molto grave, che richiede accertamenti urgentissimi. In nessun caso si può picchiare un minore, soprattutto a scuola. Mi auguro che il dirigente scolastico agisca con la massima solerzia e con tutto il rigore che nella fattispecie si richiede.

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>