Stipendio di Anna Maria Tarantola: vigileremo!

foto-anna-maria-tarantola

 

Quattrocentoquattordicimila euro. A tanto ammonta lo stipendio di Anna Maria Tarantola. Un gruzzoletto niente male frutto dei 300mila euro di retribuzione annua a cui si aggiungono il compenso da consigliere spettante a tutti i componenti del cda (60mila euro) e una diaria mensile forfettaria da quattromila euro lordi al mese.

 

Di Dalila NESCI

Dal primo aprile, però, le cose sono cambiate dato che è entrato in vigore il decreto sugli amministratori di società non quotate controllate dal ministero dell’Economia (com’è appunto la Rai) che stabilisce, per quanto riguarda il presidente del cda Rai, un tetto massimo di retribuzione pari al trattamento economico del primo presidente della Corte di Cassazione: 311.658,53 euro lordi. A conti fatti, insomma, lo stipendio della Tarantola deve “dimagrire” di oltre centomila euro.

Ecco perché lo scorso 8 aprile, con i colleghi Liuzzi, Airola, Campolillo e Girotto, ho presentato un’interrogazione in commissione Vigilanza Rai per chiedere “se il consiglio di amministrazione ha già proceduto ad adeguare, con decorrenza primo aprile 2014, il compenso della presidente Tarantola”  e se siano stati soppressi tutti gli altri trattamenti economici riconosciuti in precedenza, tra cui la diaria per il soggiorno a Roma e le spese di trasporto con il luogo di residenza, dato il carattere onnicomprensivo che deve avere la retribuzione corrisposta alla presidente.

La risposta della Rai è arrivata ieri. Tre righe in tutto: “il compenso attribuito alla Presidente è definito in piena coerenza con le norme di legge e regolamentari attualmente vigenti, e sarà coerentemente rideterminato in funzione delle nuove disposizioni introdotte dal dl sulla spending review”. Una risposta stringata ma che, tuttavia, lascia intravedere un adeguamento. Staremo a vedere. Noi, ovviamente, continueremo a vigilare.

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>