Tag Archives: governo

Eletta vicepresidente, ho rinunciato all’indennità

Nesci rinuncia all'indennità di vicepresidente

Da inizio della legislatura faccio parte della commissione Politiche Ue (XIV commissione). Oggi sono stata eletta vicepresidente. Questo ruolo mi consentirà di essere più incisiva su questioni di primaria importanza.

Leggi il resto

Il governo Renzi rifiuta la proposta M5S sui dipendenti delle Province

658900 DICHIARAZIONI RENZI-FOTO ARCHIVIO

Niente da fare. Nel decreto “Milleproroghe” il governo non è tornato indietro sul dimezzamento del personale delle Province, escludendo un emendamento M5s, da me promosso in commissione Affari costituzionali, volto ad abrogare la norma, già introdotta dalla maggioranza, che riduce della metà i dipendenti provinciali. di Dalila NESCI

Leggi il resto

Sanità in Calabria, Renzi non ceda ai ricatti di Ncd

ricatti Ncd

  Il governo deve nominare il commissario per il rientro dal debito della sanità calabrese. Il generale Luciano Pezzi è infatti decaduto dall’incarico, con la proclamazione del nuovo governatore della Calabria, Mario Oliverio. Nelle prossime ore Matteo Renzi deve dunque decidere tra le due sole opzioni possibili: o dà il timone della sanità a Oliverio, eletto il 23 novembre scorso ...

Leggi il resto

Salviamo De Masi dalle banche

Salviamo De Masi 3

Antonino De Masi sta chiudendo l’attività, che conta 150 dipendenti e si trova vicino al porto di Gioia Tauro (Reggio Calabria). Tre banche l’hanno usurato, dice una sentenza del 2011 della Cassazione, e finora non l’hanno risarcito. I fatti risalgono agli anni 1999-2002, poi l’impresa diminuì il personale e fu costretta a lottare coi denti, avviando lunghi processi in vari ...

Leggi il resto

Processo Congiusta, il governo intervenga immediatamente

congiusta

    Oggi ho presentato un’interrogazione parlamentare sul caso Congiusta. Gianluca era un ragazzo sano, che è stato ucciso dalla ‘ndrangheta perchè si era opposto, aveva scoperto qualcosa che non doveva scoprire. Ed ora, a distanza, di nove anni, il suo omicidio rischia di restare senza colpevoli per un incredibile e vergognoso vuoto normativo.   di Dalila NESCI

Leggi il resto

Col voto a Reggio abbiamo imparato la lezione

reggio-calabria

Dopo il voto a Reggio abbiamo un chiaro elemento politico per le regionali: le maggioranze sono espressione di una minoranza elettorale dipendente dai poteri del partito di turno, che oggi è il Pd di Oliverio e Magorno, ieri era il Pdl di Scopelliti.

Leggi il resto

Fondi Ue: M5S per scuole, pmi e trasparenza sui risultati (VIDEO)

Fondi Ue foto

Roma, Camera dei Deputati, 7 ottobre 2014. Sono intervenuta in aula nell’ambito dell’informativa urgente del governo sul co-finanziamento italiano dei fondi europei. Fino al 31 dicembre 2015, ci sono da spendere ancora 20 miliardi, più le quote del co-finanziamento nazionale. Ho spiegato che i fondi europei non sono magici, ma vengono distribuiti agli Stati membri, che a loro volta hanno ...

Leggi il resto

Calabria: mia interrogazione contro il business della legalità

soldi-veri 3

Basta con l’ipocrisia, le speculazioni e le truffe sulla legalità. Mai più fiumi di denaro pubblico per progetti fasulli sull’emancipazione dalla ‘ndrangheta, che in Calabria hanno reso affari e fortune. Sulla recente, presunta truffa di fondi europei per corsi legalitari nelle scuole del Catanzarese, stamani ho presentato un’interrogazione rivolta al presidente del Consiglio e ai ministri dell’Economia, dell’Interno e dello ...

Leggi il resto

Nomine Scopelliti’s, la procura apre un fascicolo sul mio esposto

fascicolo

In seguito al mio esposto, inviato lo scorso 16 settembre alla Procura di Catanzaro e anche alla Corte dei conti per la Calabria, la Procura ha acquisito gli atti sulle recenti nomine dei commissari delle aziende sanitarie ad opera della giunta regionale calabrese.

Leggi il resto

Video-lettera al Commissario che non c’è

Foto lettera al Commissario mancante

Egregio Commissario che non c’è, avremmo voluto dirle di persona queste cose, ma non la conosciamo perché lei non c’è.

Leggi il resto