Tag Archives: Nicola Morra

San Giovanni in Fiore, disoccupati occupano il municipio. Urge il reddito di cittadinanza

2016-03-03 12.07.45

Centinaia di disoccupati, tra cui moltissimi giovani, hanno occupati il municipio di San Giovanni in Fiore. Dov’è il latitante Oliverio? Siamo pronti a parlare con lui di reddito di cittadinanza.

Leggi il resto

Sanità Calabria: tutti zitti, M5S indica la via

Immagine Quotidiano

Stamani Il Quotidiano del Sud ha pubblicato un articolo in cui si parla, tra l’altro, anche del nostro ruolo per la sanità calabrese. di Dalila NESCI Nel silenzio e nella rassegnazione generale, abbiamo indicato una via d’uscita alla Regione Calabria, commissariata per il piano di rientro e dunque costretta a subire imposizioni e a sostenere spese improprie: per il revisore ...

Leggi il resto

Trasferimento macchinari di risonanza magnetica: vogliamo subito spiegazioni formali

massimo scura

  Sanità Calabria, vogliamo spiegazioni sullo “scippo” dei macchinari di risonanza magnetica. Ecco perchè abbiamo inviato una lettera a tutte le autorità interessate dalla questione. Ora attendiamo risposta, prima di ulteriori azioni legali.

Leggi il resto

Finanziamento al Mater Domini, ultimatum dei parlamentari M5S al tavolo ministeriale

mater domini

  Sanità Calabria: dopo questa ennesima azione ‪targata Movimento cinque stelle, nessuno potrà più negare o ignorare che l’Università di Catanzaro riceve illecitamente ‪fiumi di denaro dalla Regione Calabria, per le attività del suo Policlinico. Come al solito a discapito dei cittadini. Se a Roma continueranno a tacere o a essere complici, li denunceremo a uno a uno. Al momento ...

Leggi il resto

Interdittiva antimafia a Tecnis, il Movimento 5 Stelle chiede un incontro urgente con Oliverio

oliverio

  L’azienda che ha in appalto i nuovi ospedali calabresi è stata raggiunta da un’interdittivia prefettizia antimafia. Al governatore Oliverio avevamo scritto tante cose che a riguardo non tornavano. Finora, non ha mai voluto ascoltarci, preferendo il silenzio e i “non so” in commissione Antimafia. Ora con i colleghi parlamentari M5S Nicola Morra, Paolo Parentela, Federica Dieni, Francesco D’Uva e Riccardo Nuti ...

Leggi il resto

La mia lettera sull’integrazione tra Pugliese e Mater Domini

Lettera istituzioni

La politica è autonomia passione indipendenza, condivisione, difesa dell’interesse e del ‪‎bene‬ comune. Consapevole, ho scritto una lettera ai vertici delle ‪istituzioni‬, dopo aver discusso a Catanzaro con il commissario alla sanità calabrese e con il collegio direzionale dell’ospedale “Pugliese”. Il tema, molto delicato, è l’integrazione tra il “Pugliese” e il policlinico universitario “Mater Domini”. Ho dato il mio contributo ...

Leggi il resto

Gioia Tauro: sull’incompatibilità del sindaco Pedà abbiamo investito anche prefetto e procura

d

  Oggi siamo tornati sull’incompatibilità del sindaco di Gioia Tauro (Reggio Calabria). Con una lettera al presidente, Santo ‪Bagalà,con Riccardo Nuti, Francesco D’Uva, Nicola Morra, Paolo Parentela e Federica Dieni abbiamo chiesto al Consiglio comunale di Gioia Tauro (Reggio Calabria) di contestare “la causa oggettiva d’incompatibilità” che grava sul sindaco, Giuseppe Pedà, in quanto il suocero, Luigi Bagalà, ha in ...

Leggi il resto

Lettera M5S ai sindaci dei comuni del Parco della Sila: chiediamo tutti chiarimenti sulla nomina di Laudati

a

  Sul Parco Nazionale della Sila bisogna far chiarezza. Per questo vogliamo intervenire per far ‎luce sui requisiti di Michele ‪‎Laudati in merito all’incarico di direttore del Parco nazionale della Sila, che dura da 9 anni benché, stando al Corriere della Sera, sia stato dichiarato ‪‎inabile totale al lavoro. È il messaggio che, attraverso una ‪‎lettera inviata tramite pec, con ...

Leggi il resto

Il “nuovo” commissario del Parco della Sila chiarisca la posizione del direttore Laudati

ferrari

  Sonia Ferrari è stata confermata commissario del Parco nazionale della Sila. Ora ci dica se il direttore, Michele Laudati, ha preso quei 900 mila euro legittimamente oppure no.

Leggi il resto

I Cinque Stelle portano in procura e alla Corte dei conti il caso del direttore del Parco della Sila

aaa

  Siamo al Parco Nazionale della Sila. Lui potrebbe aver preso abusivamente 900mila euro in 9 anni: sarebbe inabile al lavoro ma messo a capo del Parco nazionale della Sila; lei, il commissario/presidente, finora tace. E allora il Movimento cinque stelle ha portato il caso alla Corte dei conti e alle procure di Roma e Cosenza.

Leggi il resto