Tag Archives: Rizziconi

Boldrini in Calabria, mio appello per lavoro, De Masi e operai Italcementi

boldrini

La visita in Calabria della presidente della Camera, Laura Boldrini (in foto, nda), è sicuramente un segnale, sia per i problemi dell’immigrazione, sia per lo stato di marginalità in cui versa la nostra terra. Nell’accogliere positivamente il suo arrivo in Calabria, devo denunciare, contando soprattutto sulla sensibilità di donna della presidente Boldrini, che l’imprenditore Nino De Masi, vittima di usura ...

Leggi il resto

No ‘ndrangheta: il discorso di Nino De Masi alla catena umana

De Masi catena umana

Ieri, 3 maggio (2013), sono andata a Gioia Tauro per partecipare alla catena umana in favore dell’imprenditore Antonino De Masi (in foto a destra, nda), organizzata da Libera e Osservatorio sulla ‘ndrangheta. De Masi è stato attaccato terribilmente dai poteri criminali e da una criminalità più subdola, silenziosa e micidiale, quella dell’usura bancaria. Come deputato, sto lavorando perché gli imprenditori ...

Leggi il resto

Tutti da De Masi per dire no a ‘ndrangheta e usura bancaria

Global Repair

Per gli attivisti interessati a partecipare, l’appuntamento è alle ore 15,30 del 3 maggio, presso la De Masi Costruzioni, I Zona industriale, Porto di Gioia Tauro. Io ci sarò. Sotto al post il link alla mappa del punto di ritrovo. Iniziativa molto importante, per mostrare che la società civile non tollera gli attacchi al lavoro e li combatte. Mi riferisco ...

Leggi il resto

‘Ndrangheta: interrogazione M5S su Kalashnikov contro azienda De Masi

Antonino_De_Masi_foto_10

Stamani ho depositato un’interrogazione parlamentare sul grave atto intimidatorio dello scorso 13 aprile ai danni dell’imprenditore calabrese Antonino De Masi (in foto, nda), la cui sede aziendale è stata colpita da 44 proiettili di mitragliatore Kalashnikov AK-47. Nell’atto ispettivo, indirizzato al presidente del Consiglio e ai ministri dell’Interno e dello Sviluppo Economico, chiedo «di sapere quali siano, benché al momento ...

Leggi il resto

La ‘ndrangheta voleva la centrale di Saline

NDRANGHETA 1

  Ci siamo battuti contro la centrale di Saline Joniche. Inutile, vecchia, imposta alla popolazione e sposata dal governo tecnico, come abbiamo già scritto. Oggi scopriamo che la ‘ndrangheta voleva l’opera, da molti presentata come opportunità per l’occupazione, l’indotto e la fornitura di energia nella provincia di Reggio Calabria.

Leggi il resto