Trasferimento macchinari di risonanza magnetica: vogliamo subito spiegazioni formali

massimo scura

 

Sanità Calabria, vogliamo spiegazioni sullo “scippo” dei macchinari di risonanza magnetica. Ecco perchè abbiamo inviato una lettera a tutte le autorità interessate dalla questione. Ora attendiamo risposta, prima di ulteriori azioni legali.

 

di Dalila NESCI

 

Oggi io e i colleghi ‪‎del Movimento cinque stelle Nicola Morra, Paolo Parentela e Federica Dieni abbiamo inviato una lettera per chiedere spiegazioni sull’inspiegabile passaggio all’‪Asp di ‎Reggio Calabria che il commissario alla sanità calabrese, Massimo ‪‎Scura, ha di recente disposto per due dei cinque macchinari di risonanza magnetica acquistati via ‪Consip dall’Asp di ‎Cosenza, originariamente destinati a strutture della stessa azienda: il poliambulatorio di Rende e gli ospedali di Rossano, Cetraro, Acri e Praia a Mare.

L’Asp di Cosenza non può sic et simpliciter assecondare una richiesta come questa.

Ecco perché abbiamo scritto non solo al commissario Scura, ma anche al commissario dell’Asp di Cosenza, Gianfranco ‪‎Filippelli, al governatore Mario ‪‎Oliverio e al suo vice Antonio ‪Viscomi, nonché al dg del dipartimento regionale per la tutela della Salute, Riccardo ‪Fatarella. Va chiarito in dettaglio l’iter seguito per il passaggio dei due macchinari di risonanza magnetica da un’azienda sanitaria all’altra, che in astratto non è affatto consentito dalle norme.

Attenderemo risposta dagli interessati, prima di ulteriori azioni a tutela della ‪legalità.

 

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>