Vibo Valentia, esposto in procura sulla potabilità dell’acqua in provincia

acqua-sporca

 

Non si può mettere a rischio la salute pubblica. Servono interventi di tutela immediati. Ecco perché ho presentato un esposto alla procura di Vibo Valentia, trasmesso per conoscenza anche ai prefetti di Catanzaro e Vibo Valentia, in merito all’allarme sulla potabilità dell’acqua lanciato dal direttore del dipartimento prevenzione dell’Asp di Vibo Valentia, Cesare Pasqua.

 

di Dalila NESCI

 

È assurdo ciò che sta accadendo nella provincia di Vibo Valentia, specie dopo la gravissima vicenda dell’Alaco, che senza garanzie di potabilità s’immetta nelle condotte dell’acqua di pozzi comunali.

Il risultato è che 170 mila cittadini sono stati esposti a rischi.

L’acqua è il bene più prezioso. È allora indispensabile che intervenga la magistratura, per accertare fatti e responsabilità del caso. Il Movimento 5 stelle resterà vigile.

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>