Vogliamo chiarimenti sulle nomine dello staff di Scura. Altrimenti presenterò esposto

Nesci scura

 

Oggi ho inviato, in merito, alla recente istituzione dello staff del commissario alla sanità calabrese, Massimo Scura, una serie di richieste di chiarimenti, che spero di ottenere il prima possibile. Se nessuno dei dirigenti e commissari a cui mi sono rivolto dovesse rispondere, mi rivolgerò immediatamente alle autorità giudiziarie.

 

di Dalila NESCI

 

Sulla recente istituzione dello staff del commissario alla sanità calabrese, Massimo Scura, oggi ho inviato richieste di chiarimenti allo stesso commissario e al vertice dell’Asp di Catanzaro, Giuseppe Perri, riguardo all’inserimento nella struttura commissariale del direttore sanitario dell’azienda, Carmine Dell’Isola, in evidente situazione d’incompatibilità.

Non solo. Con nota a parte, a Perri ho chiesto ulteriori chiarimenti sull’utilizzo nello staff del dipendente aziendale Maurizio Rocca.

E ancora: ho trasmesso altre richieste di chiarimento anche al commissario dell’Aou “Mater Domini” di Catanzaro, Antonio Belcastro, e a quello dell’Ao catanzarese “Pugliese Ciaccio”, Domenico Pingitore, per le nomine nello staff di Scura di due dipendenti delle aziende ospedaliere, rispettivamente Emanuela Adele De Francesco e Mario Verre.

Il mio è l’ennesimo intervento scritto che resta agli atti, nello specifico per riportare la vicenda sul binario della rispondenza alle regole dell’amministrazione sanitaria.

Il commissario Scura continua a non entrare nel merito delle questioni postegli formalmente. Ormai ha scelto il silenzio, ignorando che sul suo operato posso e devo esercitare il controllo parlamentare.

Ove non pervenissero i chiarimenti richiesti mi rivolgerò, come sempre, all’autorità giudiziaria.

Fai un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>